Campo Staffi, precipita col parapendio, recuperato dall'eliambulanza e trasportato a Roma

Improvvisamente si è chiusa la vela ed è caduto su un costone a 1800 metri di altezza

Una brutta disavventura che avrebbe potuto trasformarsi in tragedia. Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è intervenuto nel pomeriggio di venerdì in località Campo Staffi, nel comune di Filettino in provincia di Frosinone, per recuperare un uomo precipitato con il parapendio. L'uomo, di 50 anni e residente in Abruzzo in provincia de L'Aquila, si era alzato in volo intorno alle ore 13:00 quando - presumibilmente per una chiusura improvvisa della vela del parapendio - è precipitato su una cresta di circa 1800 metri poco distante dal luogo del decollo.

L’arrivo dei soccorsi

Sul posto è giunta l'eliambulanza della Regione Lazio con a bordo il personale sanitario del 118 e il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino che hanno provveduto a recuperare l'infortunato che presentava diversi traumi. L'uomo è stato dunque elitrasportato a Roma al Policlinico Agostino Gemelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento