rotate-mobile
Il riconoscimento

Prestigioso incarico per il capitano della Guardia di Finanza Daniele Lepore, investigatore anti camorra

L'ufficiale, a capo della Sezione Tutela Finanza Pubblica del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Frosinone, nel 2020 ha arrestato a Boville Ernica Elvira Zagaria, sorella del super boss Michele

La Polizia Giudiziaria in provincia di Frosinone perde un validissimo elemento: il capitano Daniele Lepore, ufficiale in servizio presso il comando provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone. Lascia il suo incarico di responsabile della Sezione Tutela Finanza Pubblica del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Frosinone e torna a Roma. Nella Capitale, il capitano Lepore, torna a svolgere delicate e incisive indagini, presso la Direzione Investigativa Antimafia dalla quale era andato via sei anni fa, proprio per lavorare a Frosinone. 

Alla presenza del Comandante Provinciale di Frosinone, il colonnello Cosimo Tripoli e del Comandante del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria, il tenente colonnello Diego Morelli, nonché di una rappresentanza di ispettori, sovrintendenti, appuntati e finanzieri, ha avuto luogo il passaggio di consegne tra il capitano Lepore e il sottotenente Luigi Tommasi.

Nel suo saluto di commiato, l’Ufficiale ha inteso rivolgere espressioni di sincera gratitudine e riconoscenza nei confronti di tutto il personale del Nucleo, con il quale ha potuto condividere in questo periodo numerose soddisfazioni professionali. L'elenco delle operazioni messe a segno dalla sezione capeggiata dal capitano Lepore è infatti di notevole spessore: sono stati assegnati alla Giustizia pericolosi malfattori, sono state smantellate organizzazioni criminali fortemente radicate sul territorio ciociaro e sono state identificate attività in odor di malavita. 

Con l'indagine Tir a finire in carcere sono state 29 persone con un patrimonio dal valore di oltre 100 milioni di euro sequestrato; ancor prima sono state messe a segno le inchieste Diesel Free tax e Fuel Line (frodi Iva settore petroli con sequestri di oltre 100 milioni con coinvolgimento clan campani); l'indagine Titanium (che ha consentito di smantellare un'organizzazione specializzata nella sofisticazione degli alimenti; la oramai nota indagine Requiem in collaborazione con la Squadra Mobile e nel 2020 il clamoroso arresto a Boville Ernica di Elvira Zagaria, sorella del super boss Michele. Al capitano Lepore vanno gli auguri dell'intera redazione di Frosinonetoday con l'augurio di un presto rivederci. 

Al suo posto arriva quindi il sottotenente Tomassi proveniente dalla tenenza di Anagni dove, con il grado di Luogotenente Cariche Speciali, ha maturato una profonda esperienza operativa sia nell’ambito della polizia economico finanziaria sia nell’ambito della polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prestigioso incarico per il capitano della Guardia di Finanza Daniele Lepore, investigatore anti camorra

FrosinoneToday è in caricamento