menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le oche trovate morte sul lago (foto di Francesco Ludovici)

Le oche trovate morte sul lago (foto di Francesco Ludovici)

Strage di oche bianche sul Lago di Canterno, uccise a colpi di pistola

La denuncia e le immagini raccapriccianti in poco tempo hanno fatto il giro dei social

Una vera e propria strage di oche bianche, una decina, è quella che è stata fatta nelle ore scorse sul Lago di Canterno, nel nord della Ciociaria tra i comuni di Fiuggi e Fumone. Ben quattro oche bianche di grandi dimensioni sono state trovate morte sulle sponde del lago, uccise da alcuni colpi di pistola. Una strage veramente assurda che non trova una spiegazione logica e razionale se non quella di qualche irresponsabile che si è divertito a sparare a questi poveri animali.

Il post su facebook diventato virale

Il post con le immagini di Francesco Ludovici in poco tempo è diventato virale in rete ed è già stato condiviso da molte persone come gli amici di Radio Centro Fiuggi: “Questo è lo scempio. In un’oasi naturale, con una pistola a basso calibro (hanno sofferto prima di morire). Le hanno uccise tutte! Non ho parole ma solo profonda tristezza”.

Le parole del consigliere comunale Marco Paris

"Uccidere a fucilate degli animali è un atto di una gravità inaudita che come amministrazione comunale condanniamo fermamente". Sono queste le prime reazioni del consigliere delegato all'ambiente del Comune di Fiuggi, Marco Paris, a seguito della barbara uccisione delle papere che abitano l'area protetta del Lago di Canterno.
"Nonostante il grande lavoro di controllo e prevenzione dei guardiaparco - continua il delegato Marco Paris - all'interno della riserva naturale si riescono comunque a commettere questi atti disumani, mettendo altresì a rischio l'ecosistema del nostro territorio già così fragile. Come consigliere delegato all'ambiente di uno dei cinque Comuni rivieraschi, è mio dovere, oltre che denunciare questa violenza inaudita, proporre un maggiore controllo in questa area vastissima.
All'ente parco e alle autorità competenti chiedo di non rimanere indifferenti dinanzi alla violenza usata contro gli animali e il territorio, cercando tutti insieme delle soluzioni per potenziare la vigilanza sull'area naturale di Canterno.
Ricordo a tutti che soltanto chi assiste impassibile agli eventi è complice di essi!". 

Amarezza e sconcerto anche dai gestori della pagina facebook di Radio Centro Fiuggi che hanno scritto: “Apprendiamo questa triste notizia.  Un gesto deplorevole ai danni di queste innocenti creature e della nostra meravigliosa riserva protetta del Lago di Canterno, dove vivono diverse specie faunistiche. Vista l'inciviltà e la crudeltà di questa gente, sollecitiamo il gestore del Parco ad un maggior controllo o all'installazione di foto trappole. Invitiamo chiunque abbia visto l'autore di questo gesto, di rivolgersi alle forze dellrdine e denunciare!”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento