Fiuggi-Piglio, 42enne pazza di gelosia ruba il telefonino al fidanzato e si dà alla fuga

Nella città del Cesanese un 26 enne scappa dagli arresti domiciliari per andare alla Sagra dell’Uva

Prima litiga con l’ex fidanzato e poi gli ruba il telefonino e scappa via. Quanto successo a Fiuggi in provincia di Frosinone nello scorso fine settimana ha veramente dell’incredibile. Una donna della città termale al termine di un acceso litigio con l’ex fidanzato, un 59enne di piglio, gli ha letteralmente strappato dalle mani il cellulare e poi si è danda alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

I carabinieri, allertati dalla vittima che sporgeva regolare denuncia, rintracciavano la donna nei pressi della sua abitazione, ed a seguito di perquisizione domiciliare, la trovavano in possesso del citato telefono cellulare, precedentemente asportato. La 42 enne,

già censita per atti persecutori, minaccia e furto, è stata denunciata perché responsabile di “furto con strappo”. La refurtiva veniva riconsegnata alla vittima, mentre la donna denunciata.

Scappa dagli arresti domiciliari per andare alla sagra dell’Uva

A Piglio, invece, un 26enne del posto che era stato messo agli arresti domiciliari pensando di non essere scoperto ed approfittando del gran numero di persone che lo scorso fine settimana hanno invaso le strade della cittadina per la tradizionale ed importante Sagra dell’Uva, è uscito di casa per passare qualche ora in compagnia degli amici.

L’uomo, però, è stato sorpreso dai carabinieri della locale stazione mentre camminava su di una pubblica via del centro, pertanto all’esterno del proprio domicilio. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato su disposizione dell’A.G. veniva nuovamente tradotto presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento