Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Fiuggi, manomettevano i contatori dell'Enel per non pagare l'energia. Arrestati fratello e sorella

I carabinieri hanno scoperto la truffa che è stata messa in atto da due pregiudicati della città termale

Furto di energia elettrica. Due pregiudicati residenti nella città termale e per la precisione una donna 27enne e suo fratello 43enne sono stati arrestati. Dalle indagini portate avanti dai carabinieri è emerso che i due per non pagare la corrente avevano escogitato uno stratagemma che aveva permesso loro di azzerare il loro contatore. Ma controlli mirati nei confronti dell'Ente preposto li hanno smascherati.

La truffa

I militari hanno accertato che i due, vivendo nello stesso stabile ma in abitazioni diverse, avevano manomesso i relativi contatori per l’erogazione dell’energia elettrica, già da tempo sigillati per morosità, prelevando in tal modo ed indebitamente l’energia elettrica che serviva entrambi i loro appartamenti. Sul posto è stato richiesto l’intervento di personale dell’Enel che ha interrotto l’erogazione illecita di corrente, ripristinava lo stato dei luoghi e, riponeva i sigilli. Al momento i due sono stati posti agli arresti domiciliari. I contatori dell'Enel sono stati posti sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiuggi, manomettevano i contatori dell'Enel per non pagare l'energia. Arrestati fratello e sorella

FrosinoneToday è in caricamento