Fiuggi, Lorenzo Maggi visto sia alla Stazione Termini che a Segni. Lui manda un sms e rassicura

“Lorenzo si trova alla Stazione Termini: cerchiamolo!”, invocava ieri mattina Pino Maggi, il papà del 19enne che da sabato non fa avere notizie di sé “So per certo che Lorenzo si trova nei pressi della Stazione Termini, a Roma. Vi sarò grato se...

Lorenzo maggi

“Lorenzo si trova alla Stazione Termini: cerchiamolo!”, invocava ieri mattina Pino Maggi, il papà del 19enne che da sabato non fa avere notizie di sé “So per certo che Lorenzo si trova nei pressi della Stazione Termini, a Roma. Vi sarò grato se chiedete ai lettori di darci una mano a trovarlo!”.

Se entro mercoledì non ci saranno novità, la famiglia si rivolgerà a “chi l’ha visto”, chiedendo ai responsabili di mettere in moto i loro segugi. Intanto non mancano le segnalazioni, gli avvistamenti di persone che sembrano somigliare a Lorenzo, e la successiva telefonata al centralino del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fiuggi. Un signore avrebbe telefonato dal comune di Segni, e la PS di Fiuggi avrebbe allertato i colleghi di Colleferro.

AGGIORNAMENTO; Nel tardo pomeriggio odierno è arrivata la notizia, mentre nella città ciociara vi era la troupe RAI della trasmissione chi l'ha visto, tanto sperarata; Lorenzo è vivo e sta bene ed ha inviato un SMS ai familiari per rassicurarli e per non farli preoccupare. Si tratterebbe quindi di un allontanamento volontario ed una volta tornato a casa il ragazzo potrà spiegare le motivazioni alla base di questo gesto.

Geronimo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento