menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiuggi, non gli approvano il progetto edilizio e minaccia il geometra per farsi ridare i soldi

Sempre nella città dell’acqua due persone sono state denunciate dopo che aver preso a pugni un pastore del luogo

Giornate movimentate per gli agenti del Commissariato di P.S. di Fiuggi cher nelle ultime ore hanno denunciato, nell’ambito di diverse indagini, tre persone. I reati contestati, a vario titolo, sono estorsione, lesioni personali, minaccia, disturbo alle persone, deturpamento e imbrattamento di cose altrui.

Il contendere tra un ex geometra ed un cliente 59enne, residenti entrambi in un paesino dei Monti Ernici, avrà risvolti giudiziari. Il professionista, nel 2015 aveva ricevuto un incarico da un 59enne per la realizzazione di un progetto architettonico, con compenso concordato di 15.000 euro. Il lavoro non ebbe il parere favorevole del tecnico comunale ed il committente non versò mai la somma pattuita.

Le ritorsioni sul tecnico

A distanza di anni però, l’uomo, ritenendo di aver subito un danno per il mancato nulla osta, decideva di ricontattare l’ormai ex geometra per chiedere soldi a titolo di risarcimento, non esitando a mettere in atto minacce telefoniche. La vittima decideva di rivolgersi alla Polizia che, in seguito ad accertamenti tempestivi e riscontri tecnici, ha denunciato il 59enne, con l’accusa di estorsione.

Le lesioni ai danni di un pastore

Di lesioni personali e minaccia in concorso dovranno invece rispondere due persone ai danni di un pastore. La vittima, mentre stava riconducendo il gregge di pecore all’azienda agricola di sua proprietà, incontrava i due che l’hanno minacciato in quanto non volevano che l’uomo pascolasse gli ovini in quel terreno. L’allevatore, dopo l’aggressione subita, un pugno al volto, allertava la Polizia che è intervenuta nell’immediatezza ricostruendo l’accaduto. Il ferito è stato costretto a fare ricorso alle cure dei sanitari.

Le liti condominiali e la denuncia

Infine è stata deferita all’Autorità Giudiziaria una 54enne residente a Fiuggi per disturbo alle persone, deturpamento e imbrattamento di cose altrui in seguito alla querela presentata da una coinquilina, essendo la stessa solita rivolgersi ai condomini anche con frasi offensive ed atteggiamenti minacciosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento