menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia-di-stato-ruoli

Polizia-di-stato-ruoli

Fiuggi, minaccia il vicino con un coltello: denunciato. Bloccata una lite tra condomini

Sembrava un banale litigio tra condomini, ma quando gli uomini della Polizia di Stato del Commissariato P.S. di Fiuggi sono giunti sul posto si sono trovati davanti una situazione ben più seria.

Sembrava un banale litigio tra condomini, ma quando gli uomini della Polizia di Stato del Commissariato P.S. di Fiuggi sono giunti sul posto si sono trovati davanti una situazione ben più seria.

Nel cortile di uno stabile, infatti, si erano radunate numerose persone che discutevano con toni accesi ed una di loro, in particolare, riferiva ai poliziotti di essere stato minacciata da un altro condomino con un coltello.

Gli agenti hanno raccolto tutte le informazioni utili e, una volta individuato il presunto responsabile, hanno proceduto alla perquisizione rinvenendo un coltello del genere proibito.

Per l'uomo, un ventiquattrenne del posto con precedenti, è scattata la denuncia e dovrà rispondere davanti all'Autorità Giudiziaria di minaccia grave.

BLOCCATO IN TEMPO TRUFFATORE DI VACANZE

Tutto è cominciato all'inizio di luglio quando un quarantasettenne della provincia legge un annuncio on line nel quale veniva pubblicizzato l'affitto di un appartamento in una suggestiva località balneare calabrese.

L'uomo si mette in contatto con chi lo aveva inserito e concordano la cifra da versare in acconto tramite bonifico bancario e corrispondente alla metà del totale.

Passano i giorni e si avvicina la data della partenza, ma, nonostante i ripetuti ed insistiti tentativi, l'uomo non riesce più a parlare con il locatario.

Cominciano i primi sospetti e l'uomo decide di rivolgersi alla Polizia di Stato.

Gli investigatori scoprono che nello stabile da affittare non esiste alcun appartamento libero in quanto ognuno è occupato da persone che vi abitano stabilmente durante tutto l'anno.

Sono in corso attività investigative in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni per risalire all'autore della truffa.

Ancora una volta quindi la Polizia di Stato intende sensibilizzare i cittadini a non lasciarsi ingannare da allettanti annunci che fanno sognare partenze da sogno ed invece fanno trovare dietro l'angolo solo la truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento