La droga di "Dio" sbarca in Ciociaria. L'effetto allucinogeno è cosi potente che sembra farti volare

La pericolosissima ayahuasca che ha portato anche a suicidi in alcune zone del mondo è stata trovata dai carabinieri a Fiuggi. Il plauso del sindaco alle forze dell'ordine

Con il passare delle ore emergono nuovi inquietanti dettagli sull’operazione dei carabinieri di Fiuggi che ha portato allo smantellamento di un festino, con tanto di ingresso a pagamento, che si stava organizzando nello scorso fine settimana in una casa dove era stati allestiti diversi posti letti dove poter riposare dopo aver consumato la ayahuasca, la droga di Dio. Uno degli stupefacenti più pericolosi al mondo che si beve come un normale infuso ma che può avere effetti allucinogeni assurdi. Ti fa volare ed a volte ha portato anche al suicidio e forse proprio per questo motivo le finestre dei piani superiori dell’abitazione erano state sigillate.

Il plauso alle forze dell’ordine del sindaco Baccarini

“L’operazione che hanno condotto i Carabinieri di Fiuggi, agli ordini del Luogotenente Raffaele De Somma, coordinati dalla Compagnia di Alatri e dal Maggior Gabriele Argirò - a cui vanno i miei   ringraziamenti personali e quelli a nome della nostra Città – dimostrano che l’attenzione sulla detenzione e sullo spaccio delle cosiddette droghe pesanti è ai massimi livelli. I nostri militari, grazie ad un’azione investigativa eccellente e successivamente alla repressione del reato, hanno smantellato la “casa dello sballo”, come definita da alcuni organi di informazione”.

La notizia del ritrovemento della droga

Il sindaco di Fiuggi, l’avvocato Alioska Baccarini, interviene a seguito del clamore mediatico che ha suscitato la notizia del ritrovamento di una potentissima droga: si chiama Ayahuasca ed è una delle sostanze stupefacenti più pericolose al mondo perchè ha effetti devastanti sull’organismo sia a livello fisico che psichico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Massima attenzione delle forze dell’ordine

“Purtroppo tutti i giorni siamo in prima linea, con ruoli certamente diversi, nel combattere l’uso e lo spaccio di sostanza stupefacenti. L’attività di prevenzione messa in campo dai Carabinieri di Fiuggi risulta senza ombra di dubbio efficace, come dimostra quest’ultima operazione. Da circa due anni l’attenzione delle nostre Forze dell’Ordine è ai massimi livelli e il bilancio è sotto gli occhi di tutti: decine gli arresti, le denunce e le segnalazioni alle autorità competenti. Da sindaco di Fiuggi mi conforta che, a seguito di attività criminose sempre più pericolose – come questo stupefacente – ci sono uomini e donne che grazie al proprio lavoro rendono il nostro territorio sicuro. L’amministrazione comunale sarà sempre a fianco, in uno spirito di massima collaborazione, alle nostre forze dell’ordine perché la sicurezza del luogo in cui viviamo è in cima alle nostre priorità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Ceccano, speciale elezioni: Caligiore in vantaggio, Corsi e Piroli confidano nel ballottaggio

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Pontecorvo, speciale elezioni: testa a testa tra due candidati

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento