A fuoco nella notte tra sabato e domenica il supermercato Lidl in via Maria

Sul posto per spegnere le fiamme i vigili del fuoco che hanno dovuto lavorare duramente diverse ore

Notte di paura quella appena trascorsa tra sabato e domenica 21 luglio in via Maria a Frosinone. Per cause ancora da accertare verso le 3 e 30 si è sviluppato un incendio all’interno del grosso supermercato Lidl e per la precisione all’interno della zona adibita a panificio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrivo dei vigili del fuoco e dei carabinieri

Sul posto sono giunte diverse squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale che hanno dovuto lavorare duramente per diverso tempo per spegnere le fiamme e nel frattempo la nube di fumo aveva invaso tutta la zona. Dalle prime informazioni raccolte sembra che a scatenare il rogo siano stati i cavi di alimentazione dei carrelli che trasportano i bancali e che muniti di batteria erano stati messi sotto carica. Sul posto per avviare le indagini i carabinieri del comando provinciale agli ordini del comandante col. Fabio Cagnazzo. I danni che sono ancora da quantificare sarebbero comunque molto ingenti. Si tratta di un magazzino di 100 metri quadrati dove erano conservati prodotti alimentari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giudice di Pace di Frosinone annulla le multe emesse durante la quarantena

  • Violento scontro su Via Casilina tra bus e Fiat 500, muore Fabrizio Cibba (foto)

  • Coronavirus, ecco come si è arrivati ai cinque nuovi positivi, dopo il periodo 'Covid free'

  • La palpeggia e, dopo il "no", le spacca il setto nasale e va al bar: arrestato 44enne marocchino

  • Valmontone, la banca gli chiede 14 mila euro, lui si oppone e vince una causa con 18 mila euro di risarcimento

  • Troppa fretta di venire al mondo e Noemi nasce nel letto di mamma e papà

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento