Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Frosinone, Abbruzzese (FI); ancora silenzio dalla Regione sul viadotto Biondi

“Sembra che sia di nuovo calato il silenzio sulla possibile messa in sicurezza del viadotto biondi da parte della Regione Lazio. Di certo dopo le passerelle e gli annunci ci aspettavamo un po’ di più sia da Zingaretti che dall’assessore Refrigeri...

"Sembra che sia di nuovo calato il silenzio sulla possibile messa in sicurezza del viadotto biondi da parte della Regione Lazio. Di certo dopo le passerelle e gli annunci ci aspettavamo un po' di più sia da Zingaretti che dall'assessore Refrigeri, ma, invece,

a più di un anno la frana è ancora li, sotto gli occhi di tutti e minaccia la pubblica incolumità, soprattutto, nei giorni con avverse condizioni atmosferiche". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, vice presidente della Commissione Sviluppo Economico.

"Sarebbe, infatti, opportuno capire quali iniziative intende assumere la Regione Lazio per recuperare il tempo inutilmente perduto fino ad oggi, dopo l'intoppo burocratico relativo al mancato recapito della richiesta di parere paesaggistico alla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici per le provincie di Latina e Frosinone - Centro Operativo di Cassin, per risolvere una situazione drammatica che penalizza in modo terrificante la viabilità cittadina del comune capoluogo; per non parlare dei rischi a cui è soggetta la popolazione quotidianamente se non vengano prese a breve le dovute misure per la messa in sicurezza del viadotto Biondi.

Sicuramente dalla risposta che riceverò a questo mio ennesimo appello, potremmo capire se è ancora intenzione della Regione Lazio onorare a stretto giro gli impegni assunti nei confronti del Comune di Frosinone e di tutti i cittadini del capoluogo, in ordine alla risoluzione dell'annoso problema della frana.

Come nel caso del movimento franoso di via lungoliri a Pontecorvo, tali criticità rappresentano vere e proprie spade di Damocle; sospese sulle teste, non solo delle amministrazioni, per quanto concerne le possibile problematiche che potrebbe derivare da un peggioramento delle condizioni geologiche e sia dei cittadini che si sentono minacciati ogni qual volta vengano previste anche brevi precipitazioni estive. La parola d'ordine, dunque, è fare presto". Ha concluso Abbruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, Abbruzzese (FI); ancora silenzio dalla Regione sul viadotto Biondi

FrosinoneToday è in caricamento