menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, Abbruzzese (FI); OIV boccia Mastrobuono. La dg non ha risolto nessuna criticità

"Lo sostenevano da tempo che il l'operato del direttore generale della Asl di Frosinone, Isabella Mastrobuono non poteva che essere giudicato negativamente visto lo stato del sistema sanitario locale. Ora che anche l'Organismo Indipendente di...

"Lo sostenevano da tempo che il l'operato del direttore generale della Asl di Frosinone, Isabella Mastrobuono non poteva che essere giudicato negativamente visto lo stato del sistema sanitario locale. Ora che anche l'Organismo Indipendente di Valutazione (Oiv) ha trasmesso a Zingaretti la Valutazione dei Direttori generali delle Asl del Lazio, con cui, secondo quanto apprendiamo dalle agenzie, ha giudicato positivamente tutti i manager tranne la Mastrobuono, il governatore non ha più alibi: deve al più presto rimuovere il dg dall'incarico, considerata anche la netta frattura con le realta territoriali, ed indicare un nuovo direttore generale del territorio. I sindaci della Ciociaria hanno vinto". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regionale.di Forza Italia del Lazio.

"L'Oiv ha giudicato l'operato dei Direttori generali

delle Aziende sanitarie negli ultimi 18 mesi in base ad obiettivi prefissati

come i risultati aziendali conseguiti, il rispetto delle Direttive regionali,

le tempistiche dei flussi informativi ricompresi nel Nuovo Sistema

Informativo Sanitario e gli obiettivi del Dgr n°42 del 31/01/2014. Pertanto, dopo la bocciatura sul piano politico da parte della conferenza dei Sindaci è arrivata anche quella tecnica per la Mastrobuono, che, a parte i grandi proclami per un nuovo modello organizzativo, non è stata capace di risolvere nussuna delle tante problematiche che affliggono l'intera rete ospedaliera della Provincia di Frosinone. Inizia una nuova fase per la Sanità ciociara, speriamo contraddistinta dal confronto tra le istituzioni del territorio ed il nuovo manager che, come tutti sostengono, deve conoscere affondo le carenze ed i punti di forza del sistema sanitario locale. Pertanto, questo potrà avvenire soltanto se a guidare la Asl ci sara un professionista figlio di questa terra. È questo quello che la Ciociaria, ora, chiede a gran voce a Zingaretti. Ed è bene che il governatori ascolti, per non produrre un ulteriore grande fallimento". Ha concluso Abbruzzese.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento