rotate-mobile
Il fatto

Atti intimidatori e danneggiamento, fermato l'aggressore di Vincenzo Minotti

Un'indagine lampo da parte degli investigatori della Polizia di Stato ha portato all'arresto di un pluri-pregiudicato residente a Frosinone.

E' stato fermato con l'accusa di estorsione, danneggiamento e violenza privata il presunto aggressore di Vincenzo Minotti, il titolare dell'omonimo bar di via Marittima, aggredito la sera del 24 dicembre. 

Gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Frosinone hanno arrestato un pregiudicato residente a Frosinone e con un passato turbolento: E.B. di quaranta anni che si trovava agli arresti domicialiari. Il personale del vice questore Flavio Genovesi lo ha condotto in Questura dopo una perquisizione domiciliare.

Le indagini proseguono coordinate dalla Procura di Frosinone e finalizzare a chiarire i motivi che avrebbero portato l'uomo ad aggredire il titolare del bar Minotti. La Polizia sta cercando di capire anche se dietro il danneggiamento delle vetrate possa esserci la mano del quarantenne. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti intimidatori e danneggiamento, fermato l'aggressore di Vincenzo Minotti

FrosinoneToday è in caricamento