Frosinone, Ambiente e rifiuti, le problematiche legate alle aziende discusse con l’assessore regionale Mauro Buschini

Le problematiche legate all’ambiente per le aziende aderenti ad Unindustria sono state affrontate nel corso di una riunione che si è tenuta tra l’Assessore regionale all’ambiente e rifiuti Mauro Buschini e i Gruppi tecnici  Ambiente e...

Zingaretti Buschini

Le problematiche legate all’ambiente per le aziende aderenti ad Unindustria sono state affrontate nel corso di una riunione che si è tenuta tra l’Assessore regionale all’ambiente e rifiuti Mauro Buschini e i Gruppi tecnici Ambiente e Privatizzazione e Liberalizzazione.

L’incontro si è tenuto presso la sede di Unindustria Frosinone su iniziativa del Vice Presidente e Presidente di Unindustria Frosinone Davide Papa.

Nel corso della riunione i due Gruppi, coordinati rispettivamente dai Vicepresidenti di Unindustria Davide Papa e Francesco Traversa, hanno evidenziato innanzitutto le criticità e le proposte sulle tematiche oggetto delle deleghe dell’assessore, incentrate principalmente su un deciso cambiamento nell’inquadramento degli iter autorizzativi in materia ambientale, ivi comprese per quelle relative per la realizzazione delle bonifiche. Questo sia per i procedimenti di competenza regionale, sia per quelli relativi alle funzioni delegate alla Provincia. E’ stato infatti evidenziato che è ormai improcrastinabile sia individuare linee di indirizzo e/o direttive per limitare quei margini di discrezionalità nell’interpretazione e nell’applicazione delle norme che sono la principale causa della farraginosità degli iter istruttori, sia per consentire una uniformità di comportamento nelle province del Lazio.

Sul tema l’Assessore ha anticipato che è consapevole di tali problematiche e che la Regione ha già provveduto, attraverso una recente delibera, a regolamentare le funzioni amministrative e le attribuzioni in materia ambientale sia della Regione che degli altri Enti Territoriali. Con tale regolamentazione, infatti, sono state puntualmente individuate le competenze tra i vari Enti, anch’esse causa di ritardi negli iter autorizzativi e che a breve saranno anche affrontate e regolamentate modalità volte ad un generale snellimento burocratico.

Durante l’incontro sono state anche fornite rassicurazioni in merito all’inquadramento e finalità della recente delibera che ha determinato lo stop per la pianificazione di ulteriori impianti per il trattamento dei rifiuti urbani da raccolta indifferenziata. Infine, sono state gettate le basi per un confronto sul sistema regolatorio e tariffario per lo smaltimento dei rifiuti.

Soddisfazione è stata espressa da parte dei Vicepresidenti di Unindustria Davide Papa e Francesco Traversa, che hanno apprezzato la concretezza mostrata dall’assessore Buschini e la fattiva collaborazione nell’affrontare le problematiche.

NUOVO PIANO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA OSPEDALI. BUSCHINI: “CRESCE QUALITÀ DI STRUTTURE E DEI SERVIZI SANITARI DEL LAZIO”

“E’ stato deliberato, nell’odierna seduta di giunta, il nuovo piano di interventi di manutenzione straordinaria degli ospedali del Lazio da 12,2 milioni di euro. Nel piano regionale, con uno stanziamento di circa un milione di euro, numerosi interventi sono previsti anche per l’Asl di Frosinone. Saranno interessate le strutture sanitarie di Frosinone, Sora, Cassino e Pontecorvo. I lavori, oltre all’ammodernamento delle apparecchiature, riguarderanno il rifacimento delle pavimentazioni, la viabilità, la segnaletica e la manutenzione straordinaria di tetti e terrazzi degli ospedali. Una serie di interventi utili a innalzare i l’efficacia e l’efficienza delle prestazioni erogate dalle nostre strutture sanitarie, migliorando anche il livello infrastrutturale delle stesse”. Lo dichiara in una nota l’Assessore regionale Mauro Buschini.

“Grazie a questo nuovo programma di investimenti – ha spiegato Buschini - possiamo ulteriormente accrescere la qualità delle strutture e dei servizi sanitari diffusi sul territorio, lavorando anche sulla modernizzazione della rete sanitaria grazie al ricorso alle nuove tecnologie. Sembrava impossibile proporre piani di investimenti per le nostre strutture, ma abbiamo reso fattibile questa opera di rilancio della sanità del Lazio mettendo mano agli sprechi per recuperare risorse che tornano ai cittadini attraverso servizi migliori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento