Arrestato ladro seriale cileno in fuga con la refurtiva

I carabinieri della Compagnia di Frosinone, in sinergia con la Polizia di Stato, hanno fatto scattare le manette ai polsi di un pregiudicato sudamericano, reo nell'occasione di aver rubato vestiario sportivo

Nell'odierna mattinata le toghe del Tribunale di Frosinone hanno giudicato con rito direttissimo un 59enne cileno che era stato arrestato poco ore prima e doveva "rispondere" di furto aggravato. L'arresto era stato effettuato dai Carabinieri di Frosinone, coadiuvati da alcuni agenti della Polizia di Stato, in un noto centro commerciale del capoluogo. Il sudamericano, residente a Milano e già censito in passato per reati analoghi, era tornato a colpire nel pomeriggio del 7 dicembre all’interno di un negozio di abbigliamento sportivo. Una chiamata al 112, però, ha guastato i suoi propositi criminosi.

La ricostruzione

Confidando nel fatto di non essere notato e pronto a darsela a gambe, l’uomo ha preso vari capi di vestiario e ha rimosso man mano le etichette antitaccheggio nel tentativo di eludere il sistema d'allarme. Provvidenziale, però, è stata la chiamata inoltrata tempestivamente al numero unico di emergenza 112. Intento a darsi alla fuga, infatti, il pregiudicato cileno è stato prontamente fermato e tratto in arresto dai Carabinieri della Compagnia di Frosinone, guidata dal Comandante Matteo Branchinelli, unitamente al personale della Polizia accorso in ausilio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’arresto

Grazie all’intervento delle forze dell’ordine, il proprietario del negozio di abbigliamento sportivo ha potuto avere indietro il maltolto ed è tornato così alla sua giornata lavorativa, la cui ordinarietà è stata turbata all’improvviso dal furto del malvivente proveniente dalla Lombardia. L’arrestato, a seguito delle formalità di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della locale Stazione dell’Arma per poi essere affidato all’odierno giudizio direttissimo.     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento