Dalla Capitale a Frosinone per rubare nelle case delle vecchiette. Arrestate due rom

Le donne, una maggiorenne ed una minorenne, sono state “beccate” dai carabinieri mentre erano in un appartamento del capoluogo

Oramai aveva messo su un metodo per rubare negli appartamenti che si era consolidato nel tempo. La tecnica utilizzata dalla donna  di origini rom (in foto) consisteva nell’individuare le vittime,  soprattutto anziane,  per poi  attendere che quest’ultime uscissero di casa per poter effettuare il furto. Solitamente,  per questo particolare tipo di vittime i furti venivano commessi  ad opera di donne adulte accompagnate da complici  minorenni (quasi sempre inferiori degli a 14 anni poiché per  la loro  età non possono essere arrestati) ai quali  subito dopo essersi allontanati dal luogo del furto affidano la refurtiva.

Il trucco non ha funzionato

Ma nelle ore scorse la 23 enne J.D.  proveniente dai campi rom della Capitale è stata arrestata in fragranza di reato dai carabinieri del Norm di Frosinone ed ora dovrà rispondere di furto aggravato. Questa volta l’espediente di mettere in “mezzo” il minorenne non ha funzionato grazie al  tempestivo ed inaspettato intervento dei Carabinieri del NORM  che hanno impedito  il passaggio  della refurtiva alla minore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il furto e l’arresto

Quest’ultima è stata affidata agli esercenti la patria potestà mentre per la 23enne si sono aperte le porte del carcere di Roma Rebibbia anche in ragione  dei tanti  analoghi reati commessi in passato. Nel caso specifico le due ladre erano penetrate  in pieno giorno nell’appartamento di una anziana signora ubicato nel centro storico di Frosinone,  attraverso la forzatura di una finestra, impadronendosi di preziosi di ingente valore  e della somma di 850 euro inerenti la pensione dell’anziana, tutto recuperato e restituito alla derubata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento