Cronaca

Violenze su anziani ciociari per rapinarli: condannata a 7 anni ex badante, era la basista

La donna venne arrestata dai carabinieri della Stazione di Ciciliano (Rm) e si era resa responsabile di alcune violente rapine avvenute nel 2014 in provincia di Frosinone

Faceva parte di una banda criminale composta da cittadini est-europei, resasi responsabile di alcune violente rapine in abitazione avvenute nel 2014 in provincia di Frosinone, in danno di persone anziane che in alcuni casi erano state anche brutalmente picchiate. Il suo ruolo, legato all’attività “ufficiale” di badante, era quello della basista, ovvero di individuare le vittime “giuste” ed acquisire ogni utile informazione affinché l’azione dei complici fosse più redditizia e sicura possibile.

La condanna

A distanza di quattro anni, la Corte di Cassazione ha riconosciuto in via definitiva la sua colpevolezza, confermando la sentenza con cui la Corte d’Appello di Roma l’aveva condannata a sette anni ed otto mesi di reclusione. Arrestata dai Carabinieri della Stazione di Ciciliano, la donna è stata tradotta presso la casa di reclusione di Rebibbia in Roma per l’espiazione della pena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze su anziani ciociari per rapinarli: condannata a 7 anni ex badante, era la basista

FrosinoneToday è in caricamento