Cronaca

Botte e percosse alla madre per avere i soldi per la droga. Nei guai un 30enne del capoluogo

L'ennesima storia di violenze familiari che andavano avanti da oltre 4 anni

Botte alla mamma che non voleva dargli i soldi per acquistare la droga. A seguito di tali fatti è stato arrestato un uomo di trenta anni residente nel frusinate. Le manette sono scattate qaundo i militari della Stazione di Frosinone hanno notificato a M.S., 30enne frusinate, un decreto di misura cautelare personale, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Frosinone a seguito di specifica richiesta da parte del Reparto operante.

La vicenda andava avanti dal 2014

Tale provvedimento è scaturito dal comportamento dell’uomo che, da aprile 2014 ad oggi, si è reso responsabile dei reati di maltrattamento in famiglia e lesioni commessi nei confronti della madre convivente. L’uomo non esitava, infatti, a percuotere, picchiare e minacciare continuamente la donna quando questa non gli dava il denaro necessario per l’acquisto di stupefacenti. A seguito dei ripetuti comportamenti violenti ed aggressivi nei confronti della donna i carabinieri hanno richiesto ed ottenuto dall’Autorità giudiziaria l’ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e percosse alla madre per avere i soldi per la droga. Nei guai un 30enne del capoluogo

FrosinoneToday è in caricamento