Frosinone, Coldiretti: tariffe agevolate per l’acqua a uso agricolo presto un contatto con il presidente di ato5

“Chiederò un incontro al presidente Antonio Pompeo che, nella sua veste di presidente dell’Ato5, ascolterà sicuramente le nostre ragioni per farsene portavoce presso l’Assemblea dei sindaci”. Così il direttore della Coldiretti di Frosinone, Pietro...

sacro cuore

“Chiederò un incontro al presidente Antonio Pompeo che, nella sua veste di presidente dell’Ato5, ascolterà sicuramente le nostre ragioni per farsene portavoce presso l’Assemblea dei sindaci”. Così il direttore della Coldiretti di Frosinone, Pietro Greco,

sacro cuore 4

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

in risposta agli imprenditori agricoli che l’altra sera, nell’assemblea di zona ospitata al Sacro Cuore, hanno sollecitato la previsione di una tariffa agevolata dell’acqua per uso agricolo. “Mi risulta che fino alla fine del 2013 esisteva un trattamento di favore per le aziende agricole che poi, dal primo gennaio del 2014, è stato abolito. Mi auguro che l’Assemblea dei sindaci vorrà accogliere la richiesta che arriva da una categoria produttiva fortemente radicata a Frosinone e che, già dal prossimo anno, possa dunque decidere la reintroduzione di tariffe agevolate per l’acqua ad uso agricolo”. Un abbattimento dei costi dell’approvvigionamento idrico, soprattutto nella attuale fase di ripartenza del settore agricolo e agroalimentare, sarebbe una importante boccata d’ossigeno per le aziende già insediate e, perché no, anche un incentivo all’avvio di nuove. “Nel Lazio – ricorda Pietro Greco – sono state 1.230 le domande di contributo per finanziare i nuovi insediamenti da parte di giovani agricoltori al loro debutto. La riduzione del costo dell’acqua, cumulata ai vantaggi fiscali e previdenziali già introdotti dalla legge di stabilità, sarebbe la migliore manifestazione del concreto sostegno delle istituzioni locali a favore delle nuove aziende agricole che, insediandosi, creano nuova occupazione e sviluppano nuova economia”. Durante l’assemblea del Sacro Cuore, promossa dal segretario di zona Lucrezia Scaccia, sono emerse altre criticità sulle quali Coldiretti avvierà tavoli di confronto e trattativa come quello con il Comune di Frosinone e con la Provincia per una più puntuale manutenzione dei canali e dei fossi di pertinenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento