rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

L'ultimo bollettino medico dell'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive parla di 66 pazienti risultati negativi al test e dimessi in giornata. Rientrato al momento l'allarme, dunque, anche nel Capoluogo rispetto alle voci su potenziali contagi

"Sono stati valutati, ad oggi, presso la nostra accettazione - recita l'ultimo bollettino medico dell'Istituto per le Malattie Infettive "Lazzaro Spallanzani" di Roma -  93 pazienti sottoposti al test per la ricerca del nuovo Coronavirus. Di questi, 66, risultati negativi al test, sono stati dimessi. Ventisette i pazienti tutt’ora ricoverati: due sono i casi confermati di COVID-19 (la nota coppia cinese, ndr), ventitré sono i casi sottoposti al test che risulta tuttora in corso. Due sono i casi che rimangono ricoverati per altri motivi". 

Per ora, dunque, notizie confortanti anche per fugare ogni dubbio rispetto a presunti casi sospetti nel territorio di Frosinone.  Dopo i due registrati a livello provinciale all'inizio del mese e poi rivelatisi falsi allarmi, dunque, non si può parlare di potenziali contagi o sintomi riconducibili all'epidemia dilagata prepotentemente in Italia

Nel frattempo, per fortuna, non arrivano notizie allarmanti dallo "Spallanzani", come fa sapere anche l'Assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, che continua a invitare alla calma: "No agli allarmismi, ma grande attenzione"Anche a Colleferro, però, sono ore di forte apprensione a causa dei facili allarmismi.    

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

FrosinoneToday è in caricamento