menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da' in escandescenza e danneggia una panchina all’ingresso del pronto soccorso

A Fiuggi, invece, nonostante il divieto di avvicinamento va a casa della ex con due lunghi coltelli

Tre persone denunciate in poche ore in Ciociaria: a Frosinone un 42enne per porto abusivo di oggetti atti ad offendere e un 41enne originario del Senegal per danneggiamento, mentre a Sora un 32enne è stato denunciato per falsa dichiarazione ad un pubblico ufficiale sull’identità personale.

A Frosinone, gli agenti della Volante hanno fermato un noto pregiudicato, segnalato poco prima da personale del Commissariato di Fiuggi come probabile autore di maltrattamenti ai danni della sua ex compagna. L’uomo si era portato presso l’abitazione dell’ex compagna a Fiuggi, nonostante il divieto di avvicinamento e di comunicare in qualsiasi modo con la stessa, allontanandosi subito dopo averla malmenata.

Intercettato dalla Volante al rientro a Frosinone, il 42enne è stato sottoposto a perquisizione che ha permesso di rinvenire due coltelli di 33 cm ed è stato denunciato per il possesso delle armi da taglio. Per la segnalazione sui presunti maltrattamenti e lesioni sono in corso accertamenti da parte del personale del Commissariato di Fiuggi.

Danneggia una panchina all’ingresso del pronto soccorso

Un uomo originario del Senegal, invece, è stato denunciato per aver danneggiato una panchina all’ingresso del Pronto Soccorso di Frosinone. Da accertamenti effettuati, l’uomo è risultato avere numerosi precedenti, oltre a due decreti di espulsione con relativi ordini di abbandonare il territorio italiano e per questo è rimasto a disposizione dell’Ufficio Immigrazione in attesa del rimpatrio.

A Sora denunciato per aver dato false generalità

A Sora, durante il servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contenimento del contagio da Covid la pattuglia è intervenuta in Piazza Alberto La Rocca dove erano presenti numerose persone e hanno proceduto all’identificazione delle stesse. Fra i presenti, seduto su di una panchina intento al consumo di bevande alcoliche vi era un uomo che alla richiesta di fornire un documento di identificazione valido, rispondeva di non portare con sé alcun documento e ha dichiarato le proprie generalità, dileguandosi subito dopo. Dopo aver effettuato dei controlli, gli operatori hanno accertato che l’uomo aveva dichiarato false generalità ed è stato per questo denunciato dopo essere stato rintracciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento