rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca

Non solo violento e 'pappone', ma pure ricettatore di rame e con un clandestino in casa

È la descrizione di un 35enne albanese, residente nel Capoluogo e denunciato in mattinata dagli agenti della Questura di Frosinone perché trovato in possesso della refurtiva

Gli agenti della Questura di Frosinone, nel corso delle attività di prevenzione e di controllo del territorio svolte nella mattinata di oggi, lunedì 8 giugno, hanno fermato un 35enne albanese residente nel Capoluogo. Dopo gli approfondimenti del caso, che hanno portato alla luce precedenti in materia di reati contro la persona, rissa e sfruttamento della prostituzione, la Polizia è passata così a un sopralluogo presso l'abitazione dell'uomo. Da qui l'ulteriore scoperta: non era soltanto un violento e un "pappone", ma pure un ricettatore di rame e un favoreggiatore dell'immigrazione clandestina. 

Nel corso del sopralluogo

È stata rinvenuta e posta sotto sequestro una notevole quantità di rame di provenienza illecita. Le matasse non erano le uniche, però, a essere nascoste all'interno dell'abitazione del 35enne. A casa sua, infatti, le forze dell'ordine hanno rintracciato anche un altro cittadino albanese, ma a differenza dell'altro risultato poi soggiornare clandestinamente sul territorio nazionale. Da qui, oltre alla denuncia di ricettazione per il padrone di casa, l'accompagnamento dell'ospite presso l'Ufficio Immigrazione della Questura per l'espletamento delle pratiche di espulsione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo violento e 'pappone', ma pure ricettatore di rame e con un clandestino in casa

FrosinoneToday è in caricamento