Espulsi due cittadini stranieri ad alta pericolosità sociale

Questo l’epilogo della permanenza in Italia di due uomini, rispettivamente originari della Sierra Leone e dell’Egitto

Dopo la scarcerazione l’espulsione. Questo l’epilogo della permanenza in Italia di due cittadini stranieri, rispettivamente originari della Sierra Leone e dell’Egitto. Il primo giovane si era reso responsabile di reati relativi allo spaccio, mentre il secondo aveva precedenti relativi a rapina, furto e lesioni personali.

La pericolosità sociale

A motivare l’adozione dei provvedimenti la pericolosità sociale per l’uomo del nativo nel Paese delle Piramidi, mentre per il Sierraleonese la mancanza di titolo per permanere sul Territorio Nazionale. L’attività dell’Ufficio Immigrazione della Questura, in sinergia con i Commissariati, proseguirà nell’attenta e costante attività di monitoraggio per prevenire e contrastare il fenomeno dell’immigrazione irregolare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento