Scappa dai domiciliari per gravi motivi di famiglia, condannato a pagare oltre 13 mila euro

Un uomo del capoluogo ciociaro, arrestato nel giugno scorso, è stato preso mentre si era allontanato dalla propria abitazione

Il 19 giugno scorso, a seguito di una ordinanza emessa dal tribunale di Frosinone P. R. classe 1985, residente nel capoluogo ciociaro, era finito agli arresti domiciliari. Arresti che avrebbe dovuto scontare all'interno della sua abitazione.

La fuga dai domiciliari

Ma a seguito di alcuni controlli da parte dei carabinieri l'uomo era stato trovato fuori della sua casa, dunque aveva  evaso  gli arresti  domiciliari. Nei giorni scorsi  è arrivata la sentenza di condanna. L'arrestato è stato condannato ad una multa di ben 13.500 euro. Il suo legale difensore, l'avvocato Luca Solli ha già preannunciato che presenterà ricorso avverso questa condanna in quanto il suo assistito si era allontanato dalla sua abitazione per gravi motivi di famiglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Omicidio Mollicone, l'intercettazione telefonica che inchioda i Mottola

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento