Verrà rimpatriato lo straniero che sequestrò diverse persone all'interno della Curia Vescovile

Il ghanese che era stato condannato nei giorni scorsi, era di nuovo in libertà. La Questura ne ha deciso il rimpatrio

In questi giorni sono stati disposti due provvedimenti di rimpatrio a carico di due cittadini extracomunitari che sono stati condotti presso il C.P.R. di Ponte Galeria in Roma in attesa dell’esecuzione dell’atto. In particolare, gli uomini dell’Ufficio Immigrazione della Questura hanno proceduto a notificare il decreto di espulsione del Prefetto di Frosinone nei confronti di un cittadino del Ghana, richiedente asilo, che nel marzo scorso aveva dato vita ad una clamorosa protesta presso la Curia Vescovile di Frosinone, sequestrando 15 persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La condanna ed il ritorno in libertà

Lo straniero, che in questi mesi è stato ristretto presso la casa circondariale di Cassino, lo scorso venerdì è stato come noto condannato ad 1 anno e 4 mesi di reclusione, per i reati di sequestro di persona, estorsione, lesioni personali, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, e contestualmente scarcerato.  E’ stata pertanto tempestivamente disposta l’espulsione dal territorio italiano poiché ritenuto soggetto socialmente pericoloso, considerata la gravità e la modalità con la quale sono stati commessi i reati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento