Trasportava prostitute sull'asse attrezzato, sotto processo la "tassista dell'amore"

La donna di 30 anni è accusata di favoreggiamento della prostituzione. La prima udienza è stata fissata per il prossimo 31 ottobre. A puntare l'indice sulla tassista una ragazza che la tassista accompagnava sul "luogo di lavoro"

Secondo l'accusa utilizzava il suo taxi per trasportare le prostitute prostitute lungo la zona dell'asse attrezzato. D.E. 30 anni, soprannominata la "tassita dell'amore" è finita sotto processo con l'accusa di favoreggiamento della prostituzione. La vicenda risale a due anni fa quando le forze dell'ordine, che stavano indagando su una organizzazione dedita allo sfruttamento della prostituzione riuscìrono a smantellare un'intera banda la cui attività era concentrata sullo sfruttamento della prostituzione.

A puntare l'indice sulla tassista una "lucciola"

A puntare l'indice sulla tassista una lucciola che interrogata dagli inquirenti aveva detto che la trentenne sovente ritirava persino gli incassi che poi venivano consegnati ai protettori. La donna, difesa dagli avvocati Giampiero Vellucci e  Riccardo Masecchia si è sempre difesa sostenendo che lei si era sempre limitata a svolgere il suo lavoro. Vale a dire accompagnare con il suo taxi i clienti nei luoghi che le venivano richiesti.

La prima udienza si terrà il prossimo 31 gennaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento