rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Frosinone, fermato in autostrada cittadino rumeno ricercato. Sulla sua testa era pendente un mandato di cattura europeo per furto aggravato

Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone, nel corso di un servizio di pattugliamento autostradale, procede al controllo di un’auto con targa bulgara.

Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone, nel corso di un servizio di pattugliamento autostradale, procede al controllo di un'auto con targa bulgara.

A bordo un trentenne di origine rumene, residente in provincia di Salerno.

Il giovane appare agli agenti particolarmente agitato: la motivazione è presto compresa.

Dagli accertamenti presso la banca dati interforze emerge a carico del ragazzo un mandato di ricerca europeo emesso dall'Autorità Giudiziaria Rumena.

Il trentenne deve, infatti, espiare una pena di 4 anni e 2 mesi connessa ad una condanna per furto aggravato.

Alla luce del provvedimento pendente, il cittadino rumeno è stato associato presso la Casa Circondariale di Frosinone, a disposizione della competente Corte di Appello di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, fermato in autostrada cittadino rumeno ricercato. Sulla sua testa era pendente un mandato di cattura europeo per furto aggravato

FrosinoneToday è in caricamento