Contromano lungo lo stradone Asi sperona auto della Polizia (foto)

Un giovane ladro sorpreso a rubare gasolio è stato arrestato per rapina impropria, resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato dei beni della Pubblica Amministrazione

Una serata da incubo quella vissuta da chi si è trovato a percorrere lo stradone Asi a Frosinone mentre un furgone con a bordo due individui sfrecciava contromano. Ad inseguirlo le pattuglie in borghese della Squadra Mobile della Questura di Frosinone impegnate in un servizio di prevenzione contro i reati predatori. I due avevano appena portato via oltre 600 litri di gasolio dal parcheggio di un'azienda di trasporti, vistosi scoperti hanno iniziato a fuggire lungo lo stradone Asi seminando il panico e spruzzando due carichi di estintore a polvere sul parabrezza della macchina civetta della Polizia. Per un caso gli agenti sono riusciti ad evitare l'impatto frontale.

L'inseguimento

Immediamente è scattato l'inseguimento nonostante l'auto incidentata e gli operatori della Polizia feriti. Nel frangente, i due occupanti si sono dati alla fuga a piedi, lasciando la marcia inserita: il furgone ha terminato la corsa contro una recinzione. Il piano dei due, però non è andato come sperato: il conducente, un ragazzo romeno di 28 anni, è stato riconosciuto.

I poliziotti si sono recati nell’abitazione dell’uomo che, dopo un’inutile resistenza di nonna e compagna, è stato accompagnato in Questura per gli accertamenti di rito ed associato alla Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il 28enne arrestato con l’accusa di rapina impropria e resistenza a Pubblico Ufficiale, nonché danneggiamento aggravato dei beni della Pubblica Amministrazione, è difeso dagli avvocati Giampiero Vellucci e Riccardo Masecchia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento