A fuoco un’azienda di surgelati. La paura sul volto dei residenti. Le immagini del rogo

Sul posto da questa mattina alle cinque ben 15 vigili del fuoco dei vari distaccamenti provinciali che dopo diverse ore sono riusciti a domare le fiamme. La situazione ambientale a metà mattinata resta difficile

Mattinata di paura per gli abitanti della zona industriale di Frosinone. Dalle 5:30 di questa mattina è incorso in via Sodine, zona aeroporto, un vasto incendio sta distruggendo un  magazzino di surgelati. La densa nube nera è ben visibile fino in tutta la parte bassa della città ed un forte odore acre ha invaso le strade e molte sono le persone che si sono chiuse in casa con porte e finestre serrate.

L’intervento dei vigili del fuoco

Sul posto sono al lavoro 15 unità dei vigili del fuoco provenienti dalla sede centrale di Frosinone e dalle sedi distaccate di Sora, Cassino e Fiuggi che sono riusciti dopo ore di lavoro a porre sotto controllo la situazione. 

Aggiornamento alle 10 e 30

Intorno alle 10 e 30 l'incendio è stato completamente spento. L'aria in tutta la zona resta, però, irrespirabile alcuni abitanti che sono usciti dalle loro abitazioni stanno chiedendo informazioni ai vigili del fuoco presenti sul posto per capire come comportarsi. Il vasto incendio ha distrutto completamente (foto in alto ed in pagina) il grosso capannone industriale dell'azienda che lavora prodotti surgelati

La paura dei residenti e la fuga in strada

Un bagliore e poi un fragore assordante. Queste le prime dichiarazioni rilasciate da alcuni residenti della zona, che questa mattina alle prime luci dell'alba sono scappati dalle loro abitazioni per raggiungere la strada. Una giovane coppia di conviventi che abita con i genitori in un casa adiacente il magazzino di surgelati che è andato in fumo, ha raccontato di essere scappata dall'appartamento non appena ha visto dalla finestra quelle immagini terribili. 

La caduta per le scale

Nella foga di scappare uno dei residenti è caduto per le scale infortunandosi una gamba. Tante le persone che si trovano ancora davanti ai cancello della "Gelotrade" in attesa che i vigili del fuoco finiscano il loro lavoro di spegnimento. Dalle prime informazioni raccolte sembra che a causare l'incendio sia stato un cortocircuito. Sulla vicenda stanno effettuando le opportune indagini i carabinieri del comando provinciale intervenuti sul posto. 

"Ho avuto tanta paura"

"Ho avuto tanta paura" ha raccontato una ragazza che avvolta ancora ad una coperta ha descritto quei drammatici momenti vissuti. "A svegliarmi - ha continuato - è stato proprio un rumore fragoroso. Inizialmente ho pensato ad una scossa di terremoto. Ma quando mi sono avvicinata alla finestra ed ho visto quel rogo provenire dal magazzino ho cominciato ad urlare con quanto fiato avessi in gola. I miei genitori allertati dalle mie grida si sono svegliati di soprassalto. La prima cosa che abbiamo fatto è stata quella di scappare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento