Cronaca

Prima l'incidente, poi la lite: automobilista rinviato a giudizio per lesioni personali

Il trentenne di Giuliano di Roma aveva reagito sferrando un pugno contro il secondo automobilista coinvolto, provocandogli un'ecchimosi

Lesioni personali. Questa l'accusa mossa nei confronti di un automobilista di 30 anni nato a Frosinone ma residente a Giuliano di Roma.I fatti risalgono a qualche tempo fa, quando l'uomo stava percorrendo a bordo della sua macchina una strada alla periferia della città e si era trovato di fronte una vettura che per paura di urtarlo aveva sterzato bruscamente finendo in un fossato.

L'episodio

L'automobilista, secondo quanto riportato nella denuncia, si era subito prodigato per soccorrere il conducente dell'altra auto fuori strada. Ma questi, non appena aperto lo sportello addossando a lui la responsabilità di quanto accaduto, lo aveva preso a schiaffi. Un comportamento a cui il trentenne avrebbe reagito pesantemente sferrando un pugno al volto all'automobilista che, a causa di quelle percosse, aveva dovuto ricorrere alle cure ospedaliere. L'uomo, refertato al pronto soccorso del nosocomio frusinate, aveva riportato una ecchimosi periorbitaria sinistra. Per tale motivo, aveva avuto una prognosi di sette giorni. Nei giorni scorsi il giudice per le udienze preliminari ha rinviato a giudizio il trentenne di Giuliano di Roma per lesioni personali. La prima udienza si terrà nel maggio del 2018.L'uomo sarà difeso dall'avvocato Luca Solli del foro di Frosinone 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima l'incidente, poi la lite: automobilista rinviato a giudizio per lesioni personali

FrosinoneToday è in caricamento