rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Il dramma

Tragedia sul lavoro lungo lo stradone Asi, la vittima è Cristian Marchesini

Il giovane meccanico, 38 anni di Supino, è morto schiacciato sotto il peso di un tir mentre era impegnato a sostituire una ruota

Si chiamava Cristian Marchesini ed era un meccanico, il giovane deceduto in un tragico infortunio sul lavoro che si è verificato lungo lo stradone Asi a Frosinone. Trentotto anni e residente a Supino, l'uomo è rimasto schiacciato sotto il peso di un tir in panne. Marchesini stava aiutando l'autista a sostituire un pneumatico forato quando, per cause ancora in fase di accertamento, il crlick ha ceduto e l'intero peso del mezzo è finito sul corpo dell'operaio che è morto all'istante. 

In pochi minuti è scattato l'allarme e sul posto sono arrivati i mezzi dell'Ares 118, i Vigili del Fuoco e gli agenti della Polizia Stradale di Frosinione. Sarà loro compito ora stabilire cosa possa aver provocato il cedimento del crick: se un errore umano oppure un guasto meccanico.

La notizia della tragedia in pochissimo temposi è diffusa a Supino e nel compresorio frusinate dove Cristian Marchesini era molto conosciuto e stimato. Dolore e disperazione per i familiari e tanto sconforto per tutti coloro che lavoravano a stretto contatto con il meccanico.

La Procura di Frosinone ha aperto un'indagine per 'omicidio colposo' al momento contro ignoti. La salma di Cristian Marchesini è stata trasferita presso l'obitorio dell'ospedale 'Fabrizio Spaziani' dove verrà sottoposta ad autopsia. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sul lavoro lungo lo stradone Asi, la vittima è Cristian Marchesini

FrosinoneToday è in caricamento