Cronaca

Un incubo per sua madre: frusinate in carcere

La Polizia di Frosinone ha messo fine ai continui maltrattamenti verso la donna da parte del figlio 39enne

Nella giornata di ieri, domenica 16 febbraio, la Squadra Volante della Questura di Frosinone ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 39enne, già denunciato e allontanato invano dalla madre per maltrattamenti in famiglia, per tutelare l’integrità della vittima.

La recidiva

Lo scorso 7 febbraio, malgrado il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla madre, il frusinate ha violato nuovamente il provvedimento emesso nei mesi scorsi dal Tribunale di Frosinone a causa dei già denunciati maltrattamenti in famiglia.  

Incubo finito?

L’uomo si è presentato più volte presso la casa di sua madre nonché al negozio in cui lavora la stessa, riuscendo anche a prelevare dalla cassa qualche centinaio di euro con la forza. I giudici del Tribunale del Capoluogo, in composizione collegiale, hanno constatato così l’inefficacia del divieto di avvicinamento e hanno aggravato la misura, facendo finire il maltrattante dietro le sbarre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un incubo per sua madre: frusinate in carcere

FrosinoneToday è in caricamento