Frosinone, "La Pro Calcio inaugura il Progetto Cina alla presenza di 12 scuole e incontra a Guangzhou Marcello Lippi il suo vice Massimo Maddaloni.

Inaugurato ufficialmente - presso la scuola Liuyanghe con la meravigliosa cornice di 5000 persone in rappresentanza di 12 scuole - il progetto "Pro Calcio in Cina" promosso dall'Associazione culturale italo cinese di Perugia e dalla Pro Calcio...

Di Legge, Lippi e altri

Inaugurato ufficialmente - presso la scuola Liuyanghe con la meravigliosa cornice di 5000 persone in rappresentanza di 12 scuole - il progetto "Pro Calcio in Cina" promosso dall'Associazione culturale italo cinese di Perugia e dalla Pro Calcio Soccer School di Frosinone.

Maddaloni Lippi

L'obiettivo del progetto è quello di formare gli allenatori delle scuole cinesi con le metodologie della Pro Calcio e di seguire la preparazione dei bambini anche attraverso l'ospitalità in Italia dei piccoli atleti presso l'Academy di Frosinone.

La mattinata è iniziata con una cerimonia ufficiale: sono intervenuti i rappresentanti del ministero dello sport, della cultura e di quello dell'educazione, il Presidente della Pro Calcio Soccer School Marco Arcese, il Presidente dell'ACIC, Associazione Culturale Italo-Cinese Wang Chengyi, la delegata alle Relazioni istituzionali del progetto, Alessandra Di Legge. Sul palco erano presenti gli allenatori Alessio Mizzoni e Francesco Pippnburg che per un mese saranno in Cina per fare allenamenti dimostrativi dei bambini e iniziare la formazione degli allenatori.

Dopo la cerimonia inaugurale, i bambini hanno sostenuto un primo step formativo mentre le delegazioni si sono trasferite nella biblioteca dove è stato presentato il progetto accompagnato dal video di saluto del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e del Presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo.

Le autorità cinesi presenti si sono mostrate entusiaste e hanno dato ampia disponibilità per il proseguo dell'iniziativa, in quanto - hanno dichiarato - il calcio è entrato nei cuori della popolazione e quindi la passione deve essere supportata anche sotto il profilo tecnico. Inoltre - hanno proseguito - ogni scuola è ormai dotata di un campo di calcio e di strutture idonee a coadiuvare il lavoro della Pro Calcio in Cina.

La manifestazione è proseguita all'insegna della convivialità e dell'amicizia.

Nella giornata successiva le delegazioni della Pro Calcio e dell'Associazione Culturale Italo Cinese si sono trasferite a Guanzouh per incontrare - presso la propria abitazione - Marcello Lippi, oggi amatissimo commissario tecnico della Nazionale di calcio cinese, già allenatore dell'Italia campione del Mondo nel 2006, della Juventus con cui - tra l'altro - ha conquistato la Champions League nel 1998 e dell'Inter.

Artefice dell'incontro Massimo Maddaloni, vice allenatore della Nazionale di Cina, amico di vecchia data del Presidente della Pro Calcio, Marco Arcese.

Il CT Lippi si è fatto illustrare il programma "Calcio in Cina e in un clima di grande amicizia ha espresso la sua autorevole opinione sul presente e sulle prospettive del calcio in Cina e ha rimarcato più volte come sia felice dei risultati conseguiti.

Marco Arcese - al termine di queste due emozionanti giornate di presentazione del progetto - non ha nascosto la propria commozione per l'accoglienza ricevuta dalle autorità dell'Hunan, dai dirigenti scolastici, dagli insegnanti e soprattutto dai bambini, letteralmente impazziti di gioia. Raccontare le emozioni che abbiamo vissuto - ha proseguito Arcese - è difficile; gli abbracci, le migliaia di mani di bambine e bambini a cui abbiamo 'battuto il cinque', la loro voglia di iniziare gli allenamenti dimostrativi resteranno scolpiti per sempre nei miei occhi. Mentre passavamo in rassegna le squadre di bimbi schierate in campo o a bordo del perimetro di gioco ho ripercorso con la mente questi lunghi anni a partire dal 2004, quando ho fondato la Pro Calcio per insegnare ai bambini lo sport più bello del mondo cercando di coniugare al gioco le nostre metodologie tecniche avendo come farò l'etica sportiva, e i valori dell'amicizia e del lavoro di squadra.

Oggi la Pro Calcio ha ben ventidue scuole in Italia e quattro sedi estere in Canada, Australia, Egitto e Montenegro. Ora il Progetto Cina apre nuovi scenari.

Un ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo: da Wang Jing e Wang Chengyi dell'Associazione Culturale Italo-Cinese di Perugia al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, al Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo e al mio amico di una vita Massimo Maddaloni che ci ha dato la possibilità di ascoltare i preziosi suggerimenti di Marcello Lippi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prossima tappa del progetto ci sarà a luglio prossimo quando arriverà in Italia la prima delegazione con bambini cinesi che saranno ospitati nella nostra Academy per imparare le metodologie della Pro Calcio e integrarsi con i bambini già allievi della scuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento