Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Fa cadere un uomo dal cavalcavia dopo una furibonda lite, arrestato dalla Polizia

E' stato bloccato nella notte l'uomo di origine gambiana che nel pomeriggio di mercoledì 8 settembre dopo aver aggredito un senegalese lo ha fatto precipitare nel vuoto, da un'altezza di sette metri, sul camminamento pedonale di via Licinio Refice

Lo ha lanciato dal cavalcavia pedonale di via Licinio Refice nella parte bassa di Frosinone al culmine di una lite e poi è fuggito. Una latitanza brevissima visto che nel cuore della notte un gambiano residente nel Capoluogo ciociaro è stato rintracciato ed arrestato dagli investigatori della Squadra Volanti della Questura. Deve rispondere del reato di 'tentato omicidio'. 

Il fatto si è verificato nel pomeriggio di mercoledì 8 settembre quando i due africani, per futili motivi, hanno iniziato a discutere. Un violento alterco e poi il folle gesto dell'uomo che ha spinto e fatto precipitare da un altezza di sette metri un senegalese di 27 anni. Chi ha assisto alla scena ha dato l'allarme e sul posto sono arrivati i mezzi di soccorso dell'Ares 118 e gli agenti delle Volanti con l'ausilio del personale Polfer, giunti sul posto ed individuato il luogo dove giaceva il ferito,  hanno immediatamente allertato il 118. Per i rilievi si rendeva necessario l'intervento della Scientifica.

Le  indagini scattate nell'immediatezza hanno permesso di ricostruire quanto accaduto: il Gambiano ha seguito il cittadino senegalese, lo ha brutalmente aggredito e poi lanciato nel vuoto dal sovrappasso.

I riscontri tecnici, grazie anche alla visione di fotogrammi di una telecamera di sorveglianza che ha ripreso tutta la scena, hanno permesso di individuare l'aggressore, riconosciuto anche dagli agenti perché già in passato era stato controllato in più occasioni nei pressi dello scalo ferroviario. Da subito sono partite le ricerche dell'autore dell'insano gesto e sono terminate solo quando il giovane, sentendosi braccato dalla Polizia, ha deciso di contattare il suo datore di lavoro per chiedere aiuto e questo ha immediatamente contattato la Questura, dove lo ha accompagnato. Sottoposto a fermo è stato condotto presso il carcere di Frosinone con l'accusa di 'tentato omicidio'

Il ferito è stato trasportato in codice rosso al 'Fabrizio Spaziani' e poi trasferito in elicottero presso il policlinico 'Umberto Primo' di Roma. La sua prognosi al momento è di sessanta giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa cadere un uomo dal cavalcavia dopo una furibonda lite, arrestato dalla Polizia

FrosinoneToday è in caricamento