Frosinone, marchio ospitalità italiana quinta edizione scade 24 Aprile

L’eccellenza come obiettivo da perseguire, perché la crescita di un territorio non può prescindere dalla qualità dei servizi offerti. Per questa ragione, da cinque anni a questa parte, l’Aspiin, Azienda Speciale della Camera di Commercio di...

Camera di Commercio Esterno

L’eccellenza come obiettivo da perseguire, perché la crescita di un territorio non può prescindere dalla qualità dei servizi offerti. Per questa ragione, da cinque anni a questa parte, l’Aspiin, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Frosinone, supporta il programma di qualificazione dell’offerta turistica provinciale attraverso il Marchio Ospitalità Italiana.

Il progetto, in collaborazione con la Camera di Commercio e l’IsnartIstituto Nazionale Ricerche Turistiche -, punta alla promozione e qualificazione di hotel, bed and breakfast, agriturismi e ristoranti della provincia di Frosinone. Solo le strutture che avranno superato la valutazione di una commissione e raggiunto un punteggio elevato, saranno autorizzate ad esporre il Marchio Ospitalità Italiana e riceveranno i riconoscimenti della Camera di Commercio e dell’Isnart.

La partecipazione al progetto è possibile fino al prossimo 24 aprile per tutte le strutture ricettive della provincia di Frosinone e per quelle che intendono riconfermare l’assegnazione del Marchio. Il conferimento annuale dello stesso è infatti una garanzia di qualità dell’offerta territoriale.

Le aziende che, al termine delle valutazioni, avranno ricevuto il Marchio Ospitalità Italiana, entreranno a far parte del network mondiale di Unioncamere sull’offerta ricettiva www.10q.it, e saranno inserite in altri spazi web della Camera di Commercio, rendendosi più appetibili per turisti e consumatori.

Incentivare la qualità dei servizi sul territorio vuol dire dare valore alla nostra offerta turistica – osserva il Presidente della Camera di Commercio di Frosinone, Marcello Pigliacelli - . L’adesione a iniziative come questa rientra nel nostro progetto di sviluppo integrato della provincia: se vogliamo attrarre flussi turistici dobbiamo puntare sull’eccellenza e utilizzare al meglio la collaborazione tra enti pubblici e imprese”.

Ospitalità Italiana è una garanzia per i nostri ospiti – sottolinea Genesio Rocca, Presidente dell’Aspiin - siamo stati i primi nel Lazio a credere in questo programma di promozione e rafforzamento competitivo delle imprese, alle quali già riconosciamo qualità e valori”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le domande di certificazione per le aziende che vogliono partecipare al progetto sono scaricabili dal sito dell’Aspiin, www.aspiin.it. Per informazioni: 0775/824193.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento