menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 16 enne Marco Luccarelli scappa di nuovo da una casa famiglia. Ore di apprensione per il papà ed il nonno

Il ragazzo era fuggito da un’altra struttura nel settembre del 2019 ed in una toccante lettera aveva detto di “sentirsi come in un carcere”. Da lunedì ha fatto perdere le sue tracce e dopo quattro giorni non c'è nessuna traccia

In una toccante lettera che era giunta al Padre dopo qualche giorno dal suo ritrovamento il giovane Marco Luccarelli aveva preannunciato che sarebbe fuggito di nuovo dalla casa famiglia. Cosa che ha fatto lunedì scorso. Il 16 enne originario di Ripi (Frosinone) Marco Luccarelli uscito dalla casa famiglia di Arce che lo ospitava (nel settembre scorso la fuga era stata da una struttura per minori di Napoli ed era durata quasi un mese) da alcuni giorni ha fatto perdere le sue tracce nuovamente. Il padre ed il nonno che lo aveva accolto nel settembre del 2019 hanno lanciato il nuovo appello per ritrovarlo quanto prima ed hanno sporto denuncia ai carabinieri.

Stare in una casa famiglia è come stare in carcere

Per Marco stare in una casa famiglia è come stare in carcere. “Stare in una casa famiglia - ha scritto nella lettera inviata al padre - è come stare in carcere. Io farò del tutto per non restarci perchè io voglio stare con la mia famiglia".

Io farò di tutto - ha dichiarato il padre di Marco - per far tornare mio figlio a casa. Sapere che sta male e che si dispera perchè ha nostalgia della sua famiglia mi fa stare male. Adesso vorrei soltanto poterlo vedere ed abbracciare. Il resto verrà da solo".

La lettera, scritta su della carta per avvolgere il pane, si apriva con un appello: "Papà ti prego fammi ritornare a casa, io non ho fatto niente di male per stare lontano da te".

La toccante lettera del ragazzo
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento