Lutto nel capoluogo ciociaro: E' morto l'avvocato Raffaele (Lello) Maietta

I funerali si terranno lunedì alle ore 15.30 presso la chiesa del Sacro Cuore a Frosinone

Si è spento domenica alle 13 presso l'ospedale "Fabrizio Spaziani" di Frosinone l'avvocato Raffaele Maietta. Da mesi il principe del foro stava combattendo una grave malattia. Quella stessa malattia che oggi lo ha portato alla morte. Il noto legale frusinate lascia la moglie Ambra alla quale era legato da oltre 40 anni e le figlie Rossana e Marta. La primogenita che ha seguito le orme del padre, lavora nel suo studio. 

Chi era "Lello"

Onesto e leale "Lello" come veniva soprannominato dagli amici, si era guadagnato la stima e la fiducia di tanti magistrati che avevano avuto modo di conoscere le sue indubbie doti professionali. Esempio di rettitudine e di correttezza, lascia alle nuove generazioni un bagaglio inesauribile di esperienza. Gentile e cordiale con tutti, riusciva ad infondere ai suoi clienti quella fiducia e quella serenità che lo avevano sempre contraddistinto.

Un avvocato sempre molto combattivo

Quando poi indossava la toga si trasformava. In quel momento c'era l'avvocato Maietta che combatteva con le unghie e con i denti per dimostrare l'innocenza del suo assistito. Un lavoro quello di avvocato che ha amato sopra ogni cosa e che gli aveva regalato immense soddisfazioni. Nel dicembre del 2014 era arrivato un grande riconoscimento: era stato insignito della toga d'oro. Ma "Lello" era anche un grande sportivo. Tra le sue grandi passioni c'era il gioco del calcio. Facile, dunque, trovarlo nei campi sportivi a disputare partite con i colleghi. Con la sua scomparsa se ne va un pezzo di storia del mondo forense.

Le condoglianze del Frosinone calcio

Il Frosinone Calcio partecipa al dolore della famiglia Maietta per la scomparsa dell’avvocato Raffaele, principe del Foro di Frosinone e personaggio di grande rilievo del Capoluogo. Uomo di immensa cultura, un esempio per tanti giovani che si sono avvicinati alla professione di avvocato ma anche amante dello Sport. Lello, così era conosciuto a tutti i livelli, fino a qualche anno fa, infatti, è stato un assiduo praticante dei campi di calcio A5 sui quali ‘spostava’ le battaglie con i colleghi. L’avvocato Raffaele Maietta è stato insignito Toga d’Oro nel mese di dicembre 2014 dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati. Con lui scompare una pietra miliare della professione forense e un pezzo importante della storia di Frosinone.

I funerali si terranno lunedì alle ore 15.30 presso la chiesa del Sacro Cuore a Frosinone

Ai familiari vanno le più sentite condoglianze da parte della redazione di Frosinonetoday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento