Neonato morto, prelevati gli organi interni del bimbo. Spunta un'infezione alle vie urinarie

Domenica si svolgeranno i funerali del piccolo Antonio a Priverno. Intanto il Presidente delle professioni infermieristiche chiede che si faccia chiarezza quanto prima sulla vicenda

E' stato effettuato nel pomeriggio di venerdì dal medico legale Maria Grazia Viglialoro, l'esame autoptico sulla salma di Antonio Sciscione il neonato morto presso l'ospedale "Fabrizio Spaziani" di Frosinone domenica scorsa, dopo appena tre giorni di vita.

Il prelievo degli organi vitali

Il medico legale, che è stato affiancato da due neonatologi, ha proceduto a prelevare gli organi vitali che verranno analizzati dal professor Capelli, anatomopatologo dell'università Cattolica del policlinico Gemelli di Roma. Al momento si sa che si è in attesa di altri esami ematici che dovrebbero dare un quadro più nitido dello stato di salute del piccino.

L'infezione urinaria

Secondo il medico legale ci sarebbero aspetti che andrebbero adeguatamente approfonditi con ulteriori accertamenti. Per quanto riguarda i risultati di questi esami dovrebbero essere pronti nel giro di poco tempo.  Da alcune informazioni raccolte sembra che al piccino fosse stata riscontrata un'infezione a livello urinario era stato sottoposto, come da protocollo, ad una terapia antibiotica.  E proprio a causa di quella infezione non era stato dimesso insieme alla madre. Sulla vicenda, come si ricorderà, è stata aperta un'inchiesta. Al momento sono quattro infermieri ed una pediatra indagati per omicidio colposo.

I funerali del piccino verranno effettuati domenica prossima alle 14.30 cattedrale di Priverno

La nota dell'ordine degli infermieri

"Preso atto delle notizie comparse sulla stampa e della correlata sequela mediatica in merito al decesso di un neonato avvenuto nell’Ospedale F. Spaziani di Frosinone, l’Ordine delle Professioni Infermieristiche della Provincia di Frosinone esprime profonda e grande vicinanza ai giovani genitori ed ai familiari tutti per il tragico lutto che li ha colpiti. Al momento - scrive in una nota inviata alla stampa Gennaro Scialò PhD Presidente delle professioni infermieristiche - apprendiamo, sempre dalla stampa, che gli organi inquirenti hanno posto in essere indagini e accertamenti che vedono coinvolti alcuni infermieri. Attendiamo l’esito di tali indagini, che auspichiamo si svolgano rapidamente, per valutare con rigore e trasparenza le decisioni che come Ordine professionale dovessimo assumere anche a tutela dell’intera collettività infermieristica provinciale che opera da sempre nell’interesse dei cittadini, con umanità competenza e professionalità. Le numerose attestazioni di stima e considerazione che cittadini e pazienti riservano agli Infermieri, saranno il faro che orienterà ogni attenta e rigorosa valutazione di questo Ordine nel merito di una così dolorosa vicenda".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento