menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone – Napoli, 2000 i tifosi partenopei, ma alla fine il bilancio del piano di sicurezza è positivo

Lo stadio Matusa si è presentato sold out in ogni ordine di posti, con la presenza di 2000 sostenitori ospiti giunti da Napoli a bordo di pullman, pulmini, auto e qualcuno anche in treno.

Lo stadio Matusa si è presentato sold out in ogni ordine di posti, con la presenza di 2000 sostenitori ospiti giunti da Napoli a bordo di pullman, pulmini, auto e qualcuno anche in treno.

Dalla serata di ieri l'impianto sportivo era stato illuminato e vigilato dalle Forze di Polizia per evitare l'introduzione di materiale pericoloso o danneggiamenti alla struttura che avrebbero potuto negativamente influire sui predisposti servizi di ordine e sicurezza pubblica.

Dalla mattina sono partiti i servizi preventivi con il monitoraggio di tutti i punti di accesso al territorio provinciale che sono stati presidiati dalle Forze dell'Ordine al fine di captare i tifosi ospiti in arrivo e convogliarli verso l'area ex Permaflex, individuata come centro di raccolta.

Già a mezzogiorno si sono mossi i primi bus-navetta che hanno accompagnato i sostenitori napoletani allo stadio nel settore loro dedicato, aperto e presidiato con largo anticipo.

Tutto l'impianto è stato preventivamente bonificato con la preziosa collaborazione delle unità cinofile e gli artificieri della Polizia di Stato ai quali si sono aggiunte le squadre cinofile da ordine pubblico, specializzate in questo tipo di servizi.

Dall'alto l'occhio vigile dell'Elicottero della Polizia di Stato,le cui telecamere hanno trasmesso le immagini direttamente nella sala del Gruppo Operativo Sicurezza ubicata presso lo stadio, consentendo un monitoraggio " step by step" dell'evolversi del servizio.

Massima attenzione è stata dedicata all'abusivismo commerciale ed al rispetto dell'ordinanza comunale di divieto di vendita di alcolici e superalcolici, nonché di presenza di venditori ambulanti itineranti.

Proprio nel corso dei servizi dedicati a contrastare tale fenomeno gli uomini della Polizia di Stato hanno fermato, nei pressi dello stadio, due uomini provenienti dalla Campania che trasportavano a bordo di un'autovettura 450 contenitori di bevande, tra le quali alcolici e superalcolici.

Per loro, che presentavano numerosi precedenti di Polizia, è stato emesso il Foglio di Via della durata di anni tre, con contestuale sequestro di merce da parte della Polizia Locale ed autovettura, risultata priva di copertura assicurativa, effettuato dalla Polizia Stradale.

Anche la Stazione Ferroviaria era un obiettivo " sensibile" e per questo sorvegliata dagli uomini della Questura unitamente al personale della Polfer.

Qui, sceso da un treno proveniente da Napoli, è stato fermato un giovane campano che si stava dirigendo allo stadio privo di documenti personali e di biglietto, in violazione, quindi, dell'ordinanza Prefettizia, emessa per l'incontro di calcio, che vietava la trasferta ai tifosi ospiti non in possesso di tagliando d'ingresso.

Per lui, che presentava numerose segnalazioni, tra le quali un precedente provvedimento di DASPO terminato nello scorso mese di ottobre, è stato avviato il procedimento di Divieto di Accesso alle Manifestazioni Sportive.

Stessi provvedimenti sono stati adottati nei confronti di un altro tifoso napoletano, anche lui precedentemente " daspato" e segnalato varie volte per aver violato gli obblighi, giunto nei pressi del settore ospite senza biglietto e subito allontanato dalla Digos.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento