Carnevale, i Nas sequestrano 270 articoli cinesi in un negozio del Capoluogo

Sanzionati sia il titolare dell'attività commerciale sia l'importatore della merce in Italia

I Carabinieri del N.A.S. di Latina a lavoro per la tutela della sicurezza dei consumatori soprattutto, considerando la prossimità al Carnevale, per quanto riguarda l'oggettistica e gli articoli messi in commercio utilizzati ed indossati per i festeggiamenti. 

Sequestrati oltre 270 articoli

A Frosinone, dopo un minuzioso controllo in un negozio di casalinghi, abbigliamento e merci varie di origine cinese, i militari del N.A.S. hanno sequestrato oltre 270 confezioni di articoli carnevaleschi (vestiti, maschere, sciabole, spade, scudi e pistole in plastica, accessori scherzosi di maschere nonché Glitter per truccare il viso) poste in vendita senza etichette o con etichette prive delle indicazioni obbligatorie in lingua italiana relative alla sicurezza ed alle modalità d’uso. Il valore della merce sequestrata è di circa 1500 euro

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le responsabilità ricadono anche sull'importatore

Per tale violazione oltre al titolare dell’attività sarà altresì sanzionato l’importatore in Italia dei prodotti irregolari rivenduti nel negozio di Frosinone, per un importo totale di oltre 2000 euro. Ricade infatti anche sull’importatore l’obbligo di legge di distribuire per il commercio sul mercato italiano, prodotti con le corrette indicazioni in lingua italiana in materia di informazione dei consumatori e rispondenti ai canoni di sicurezza europei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, reso noto il boom di casi in Ciociaria. D'Amato: 'Assembramenti di genitori all'entrata delle scuole'

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 19 e domenica 20 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento