Frosinone, nuovo contratto di lavoro per di dipendenti del settore edile della Provincia. Paglia, Ancefrosinone: “Raggiunti risultati ambiziosi per le nostre imprese”

Nuovo contratto collettivo di lavoro integrativo per i lavoratori edili ed affini della provincia di Frosinone sottoscritto da Ance Frosinone e la Federazione dei Costruttori Edili.

Domenico paglia-3

Nuovo contratto collettivo di lavoro integrativo per i lavoratori edili ed affini della provincia di Frosinone sottoscritto da Ance Frosinone e la Federazione dei Costruttori Edili.

Considerato il periodo di profonda crisi del settore,tutta la fase di contrattazione è stata caratterizzata da scelte importanti sia sul piano delle politiche industriali, del lavoro, con grande attenzione all’impatto sociale delle stesse.

Grazie alla collaborazione fattiva delle parti interessate, dunque, è stato raggiunto un accordo che, da un lato, garantisce il mantenimento di un adeguato livello di assistenza nei confronti di lavoratori ed imprese e, dall’altro, attua un percorso di ottimizzazione delle risorse e di razionalizzazione del sistema della bilateralità, già avviati nella precedente tornata contrattuale.

“Con questo nuovo contratto – dichiara il Presidente di Ancefrosinone Domenico Paglia - siamo riusciti ad avere una sensibile riduzione del costo del lavoro a carico delle imprese. A partire dalla tornata contrattuale del 2012 fino al nuovo contratto sottoscritto, sono stati fatti grandissimi sforzi per alleggerire i contributi a carico delle aziende edili. A questo si aggiungono le azioni tese a consolidare e rafforzare il ruolo degli Enti bilaterali, che rappresentano una peculiarità ed un valore assoluto del nostro settore.

Il risultato raggiunto è stato ambizioso – continua Paglia - Oltre la riduzione del costo del lavoro, infatti, sono previste maggiorazioni per i lavoratori, mantenimento di adeguati livelli di assistenza e prestazioni per imprese e dipendenti. Sono previsti, inoltre, investimenti e valorizzazione sulla formazione e sulla sicurezza sul lavoro.

Oltretutto attraverso l’istituto della trasferta regionale le nostre imprese potranno mantenere la propria posizione nella Cassa Edile di Frosinone anche lavorando in altre province, usufruendo di tutti i benefici introdotti dal nuovo contratto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coerentemente con le esigenze del momento e con i principi del vigente CCNL – conclude dunque Paglia - questo accordo traccia la rotta verso un futuro che auspichiamo possa segnare una ripresa vera per tutte le imprese edili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento