Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Droga dalla Spagna a Frosinone. Tre arresti, tra cui due narcotrafficanti marocchini

La polizia ha dato esecuzione a tre ordinanze del Gip nell’ambito dell’operazione “Casanegra”. Le indagini sono durate oltre 2 anni

Ancora una bella operazione antidroga nel capoluogo Ciociaro dopo quelle dei giorni scorsi. Alle prime luci dell’alba, infatti, gli investigatori della Squadra Mobile di Frosinone hanno dato esecuzione a tre ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di tre individui, un italiano e due stranieri, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, provvedimento emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Frosinone.

L’attività investigativa, iniziata nel 2018, ha portato alla luce un fiorente traffico di sostanze stupefacenti, che arrivavano sulla piazza frusinate grazie alla complicità di due narcotrafficanti, fratelli di origine marocchina, residenti da tempo in questo capoluogo.

La droga nel carcere di Frosinone

Lo stupefacente arrivava dalla Spagna a Bologna, dove alcuni parenti dei due stranieri la affidavano a vari corrieri che avevano il compito di trasportarla fino a Frosinone. Uno di questi fu sorpreso dagli agenti della Squadra Mobile di Frosinone con 7,5 chilogrammi di cocaina rinvenuta a bordo dell’auto condotta dall’uomo, nascosta in una intercapedine realizzata ad hoc, accessibile con l’ausilio di un sofisticato sistema.

A seguito dell’ingente sequestro il gruppo criminale per eludere le investigazioni ha cercato di mettere in atto tutta una serie di escamotages, come ad esempio l’utilizzo per il trasporto di veicoli appositamente noleggiati.

Questi stratagemmi non hanno sviato le indagini che hanno portato oggi all’esecuzione da parte dei poliziotti dei tre provvedimenti di custodia cautelare in carcere.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga dalla Spagna a Frosinone. Tre arresti, tra cui due narcotrafficanti marocchini

FrosinoneToday è in caricamento