Spaccio al Casermone, ecco i nomi dei condannati

L'operazione Fireworks, che ha fatto scattare le manette per quindici indagati, risale al dicembre 2016

Spaccio al Casermone, quindici condannati. Si tratta di Gerardo e Mirko Valenti di 64 e 30 anni, rispettivamente padre e figlio sono stati condannati a dieci e nove anni, Gianpaolo Scuderi, 47 anni, nove anni (il pm ne aveva chiesti quindici). Tutte le altre condanne sono state a cinque anni e quattro mesi per Omar Iaboni, Giuseppe Liburdi, Marco Magliocchetti , Giuseppe  Fiorillo e Mirko Celani. Quattro anni e mezzo sono stati invece inflitti  ad Antonio  e Giovanni  Scuderi, Alessandro Reffe, Juri Celani, Massimo Frattali, Vittorio Di Maulo, e Gerardo Ruspantini. Tutti gli altri sono stati rinviati a giudizio tranne Nicola Bottoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ricostruzione

L'operazione che ha portato a questi arresti di massa risale al dicembre del 2016 quando squadra Mobile e carabinieri riuscirono a smantellare una delle più  grandi  organizzazioni dedite allo spaccio di droga di questi ultimi anni. Da una finestrella di una palazzina del Casermone la droga veniva spacciata ad ogni ora del giorno e della notte. Tutto, in questa associazione malavitosa, era stato curato con dovizia  di particolari. Dalle vedette che "lavoravano a turno a quelli che rifornivano lo stupefacente, fino ad arrivare a chi teneva la cassa.  Ma l'operazione Fireworks non è ancora terminata. A giugno dovranno comparire alla sbarra gli altri imputati che hanno chiesto il rito ordinario. Tra questi Diego Cupido già coinvolto nell'operazione "Intoccabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento