rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Frosinone, prosegue dura e convinta la protesta degli agenti di Polizia Penitenziaria

Dalle 9 di oggi martedì 15 settembre gli agenti iscritti al Sappe, il più rappresentativo sindacato di categoria, con a capo il segretario regionale Donato Capece, manifestano contro l’ingiusto trattamento del Governo centrale nei loro

Dalle 9 di oggi martedì 15 settembre gli agenti iscritti al Sappe, il più rappresentativo sindacato di categoria, con a capo il segretario regionale Donato Capece, manifestano contro l'ingiusto trattamento del Governo centrale nei loro

confronti. Inflessibile come un sergente, comprensivo come un amico, generoso come sa esserlo una persona buona, l'agente di Polizia Penitenziaria vive la sua giornata a contatto con i disperati, non raramente con innocenti privati della libertà. A Frosinone il numero spropositato di detenuti in regime di "Alta Sicurezza", rispetto al ridotto numero di organici in servizio, rende un inferno la vita di chi dedica al Prossimo anima e corpo. Il Sappe intende andare fino in fondo nella protesta, che potrebbe avere un proseguo ancor più eclatante.

Geronimo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, prosegue dura e convinta la protesta degli agenti di Polizia Penitenziaria

FrosinoneToday è in caricamento