rotate-mobile
L'assalto

Da Frosinone alla provincia di Avellino per l'assalto al portavalori

Nella mattinata di ieri a Solofra alcuni malviventi hanno assaltato un blindato della Cosmopol parcheggiato davanti all’ufficio postale. Pare che la vettura utilizzata per la rapina sia stata rubata proprio nel capoluogo ciociaro

Continuano senza sosta le indagini per risalire ai responsabili del gravissimo episodio avvenuto nella mattinata di ieri a Solofra in provincia di Avellino. Come riporta la testata AvellinoToday continuano senza sosta le indagini per risalire ai responsabili del gravissimo episodio avvenuto nella mattinata di ieri a Solofra, quando alcuni malviventi hanno assaltato un blindato della Cosmopol parcheggiato davanti all’ufficio postale. Stando a quanto si apprende, ad agire un commando di tre uomini che hanno agito a volto coperto. Il vigilantes che stava per consegnare all’ufficio postale il plico contenente danaro è stato affrontato da due banditi armati di fucile automatico, un kalashnikov. Un terzo era alla guida dell’auto. Dopo aver afferrato il sacchetto si sono dileguati a bordo di una Nissan Qashqai percorrendo contromano ed a tutta velocità via Starza del conte. Il bottino si aggira intorno ai 50mila euro. 

L'auto utilizzata per la rapina è stata data alle fiamme

Pochi minuti dopo il furto, la vettura utilizzata dai rapinatori veniva ritrovata completamente distrutta dalle fiamme nei pressi del cimitero di Solofra, non distante dal raccordo autostradale salerno-avellino. Dagli accertamenti è emerso che la vettura è stata rubata a Frosinone, ma intestata a un uomo di Avezzano, in provincia de L’Aquila. È ipotizzabile che la banda si sia allontanata a bordo di un’auto di grossa cilindrata riuscendo a far perdere le proprie tracce.

rapina portavalori avellino 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Frosinone alla provincia di Avellino per l'assalto al portavalori

FrosinoneToday è in caricamento