Scuola Aldo Moro devastata dai vandali. Le immagini impressionanti (foto)

È la seconda volta in una settimana. Rotte le tubature e le vetrate. Scuola allegata e inagibile. L'assessore Fabio Tagliaferri: "Installeremo le telecamere di videosorveglianza"

Scuola Aldo Moro distrutta dai vandali

Un atto vergognoso commesso ai danni della scuola media Aldo Moro di via Mastruccia, il secondo nel giro di una settimana, ma questa volta decisamente più grave. Ancora una volta la scuola è stata presa di mira dai vandali che l'hanno devastata rompendo bagni, tubature e vetrate e svuotando gli estintori. Ed ancora, armadietti rotti, termosifoni divelti, addobbi natalizi gettati a terra, attrezzatura scolastica distrutta. Uno scempio commesso con molta probabilità nelle ore notture del fine settimana. L'edificio è stato allagato e reso di fatto inagibile, non si sa per quanto tempo lo sarà. Una scena apocalittica, come è possibile vedere dalle immagini, che ha generato moltissima rabbia. 

Lo sfogo dell'assessore Fabio Tagliaferri

"I delinquenti non vinceranno. - ha dichiarato con grande indignazione l'assessore Fabio Tagliaferri - Coloro che hanno distrutto la scuola Aldo Moro si pentiranno di essere nati. Con l'impegno del Comune delle Forze dell'ordine e della scuola si ripristinerà nel più breve tempo possibile la funzionalità dell'intero edificio dando agli studenti la possibilità di riprendere le lezioni. Legalità e solidarietà saranno i baluardi da contrapporre a ferocia e delinquenza. Oggi tutte le forze dell'Assessorato Manutenzione e Lavori pubblici saranno dirottate su questa scuola". 

"Persone senza dignità nè coscienza"

"La scuola Aldo Moro è stata devastata stanotte da persone, se cosi si possono chiamare, senza dignita né coscienza. È la seconda volta in pochi giorni. - ha scritto il consigliere comunale Angelo Pizzutelli - Solidarietà alla Dirigenza ed alla comunità scolastica tutta con l'auspicio, ma anche certezza, che le forze dell'ordine e gli uffici comunali preposti sapranno ripristinare fermamente legalità e pronta efficienza". 

Verranno installate le telecamere

I cancelli della scuola sono stati chiusi e lo resteranno per diversi giorni. I genitori sotto shock per quanto accaduto chiedono maggiori controlli e l'installazione di telecamere di sorveglianza Telecamere che da quanto dichiarato dall'assessore Tagliaferri verranno presto installate: "Non si tratta del primo episodio anche se è il più grave, per questo motivo abbiamo più volte sollecitato l'installazione dei dispositivi che si trovano negli uffici comunali". A quanto pare il mancato montaggio sarebbe dovuto a motivi sindacali, ma in ogni caso ha assicurato l'assessore: "Il comune di Frosinone installerà le telecamere a partire dai prossimi giorni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento