Sigilli ad un panificio - pasticceria da parte dei Nas. Un sequestro da 250 mila euro

L'attività commerciale di Frosinone era priva della Dia sanitaria e presentava delle carenze strutturali molto serie.

Sequestrato un panificio pasticceria nel comune di Frosinone. I sigillli sono scattati a seguito delle ispezioni dei carabinieri del Nas di Latina che hanno evidenziato nel panificio pasticceria numerose irregolarità. Gli accertamenti  portati avanti in tal senso hanno rivelato che l'attività era priva della Dia sanitaria e presentava delle carenze strutturali molto serie.

L'intervento della ASL

A seguito di questa situazione è stato richiesto  l'intervento dell'Azienda Sanitaria Locale del capoluogo ciociaro la quale, concordando con il parere dei carabinieri del nucleo antisofisticazioni, ha disposto la sospensione immediata del panificio sino ad eliminazione delle criticità riscontrate. Il valore del sequestro ammonta a 250mila euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento