rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Il controllo

Spacciava droga a due passi dall'Agenzia delle Entrate, arrestato

La Polizia ha bloccato uno straniero di 32 anni che aveva scelto come base logistica piazza Pertini

L’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Frosinone, nell’ambito dei servizi mirati al controllo delle aree del Capoluogo più esposte alla criminalità, sabato 2 marzo, nei pressi dell’Agenzia delle Entrate, procedeva all’arresto di un cittadino gambiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per resistenza a pubblico ufficiale.

Nello specifico, alle ore 20.15, l’equipaggio della “Volante 2”, durante una vigilanza dinamica, in piazza Pertini, nei pressi del capolinea degli autobus, notava la presenza di un gruppo di giovani che, alla vista dell’autovettura di servizio, cercava di dileguarsi in varie direzioni. Gli operatori decidevano allora, di seguire l’uomo che, al momento del loro arrivo, si trovava al centro del gruppo e pertanto si dava alla fuga in direzione di Via Pietro Mascagni.

Il soggetto che manifestatamente sfuggiva al controllo della Volante, veniva inseguito senza essere mai perso di vista dagli operatori, raggiungeva Via Monti Lepini attraversando le sterpaglie per poi percorrere la strada e svoltare a sinistra su Via Carlo Conti e, solo dopo aver percorso circa 600 metri, veniva raggiunto da personale della “Volante 2” per essere fermato grazie anche all’ausilio della “Volante 1”. L’uomo veniva trovato in possesso di circa 40 grammi di hashish, di vari grammi di marijuana e di alcune pasticche di Ecstasy-MDMA, nonché di oltre mille euro, suddivisi in banconote di vario taglio e un bilancino di precisione.

Analogo episodio si era verificato già lo scorso 29 febbraio, sempre nei pressi di piazza Pertini, dove gli agenti dell’UPGPSP si recavano a seguito di una segnalazione avvenuta a causa di comportamenti molesti messi in atto da cittadini extracomunitari. Gli operatori intervenuti infatti, subito notavano dentro un cassone per la raccolta di carta, due cittadini stranieri che cercavano di nascondersi. Durante le operazioni di identificazione degli individui, uno dei due soggetti si dava alla fuga in direzione di Via Mascagni. 

Nella circostanza gli agenti operanti decidevano di seguire l’uomo senza mai perderlo di vista. In particolare, durante la corsa notavano che lo stesso si liberava di un involucro di cellophane che, prontamente recuperato dai poliziotti, risultava contenere circa 80 grammi di hashish. Il soggetto comunque, nel giro di poco tempo, veniva raggiunto dagli operatori. In considerazione della quantità di sostanza stupefacente di cui l’uomo era in possesso, ritenuta ben superiore a quello che potrebbe essere ricondotto ad un mero uso personale, gli operatori procedevano all’arresto in flagranza del cittadino gambiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava droga a due passi dall'Agenzia delle Entrate, arrestato

FrosinoneToday è in caricamento