Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Sorpreso in auto con moglie e figlio minorenne mentre spacciava droga allo Scalo

Un 43enne di Arpino è finito in carcere e la compagna stata denunciata

Gli avevano imposto di restare a Pontecorvo perché era stato sorpreso a spacciare diverse volte nella sua città, invece se ne stava in auto alla stazione di Frosinone e continuava a “lavorare” come se non fosse successo nulla. I carabinieri della Compagnia del capoluogo hanno sorpreso un 43enne di Arpino nella sua macchina, appunto,  in sosta nella zona Scalo in violazione del regime della Sorveglianza Speciale cui era sottoposto. A bordo dell’auto erano presenti il figlio di 7 anni e la sua convivente che, alla vista dei Carabinieri, si disfaceva di due involucri contenenti circa un grammo di cocaina.

La convalida dell'arresto

Dopo le formalità di rito l’uomo è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza Stazione Carabinieri di Frosinone in attesa del rito direttissimo che, nella tarda mattinata odierna, ha sancito la convalida dell’arresto e disposto gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico presso l’abitazione dell’uomo in Pontecorvo. La donna veniva segnalata alla Prefettura di Frosinone per il possesso di droga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso in auto con moglie e figlio minorenne mentre spacciava droga allo Scalo

FrosinoneToday è in caricamento