rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Crea un falso profilo su Facebook e pubblica foto "ritoccate" della sua ex compagna

L'uomo, un informatico, che era stato lasciato dalla donna oltre a perseguitarla aveva postato sulla famosa piattaforma web le sue foto che la ritraevano con uomini nudi

Tecnico informatico di 47 anni di Frosinone indagato per sostituzione di persona e stalking. L'uomo è accusato di aver creato un falso profilo per poter diffamare la sua ex su Facebook. Tutto era scaturito dal fatto che la compagna che aveva già un matrimonio fallito alle spalle e che aveva avuto sentore che anche quel rapporto faceva acqua da tutte le parti aveva deciso di troncare quella relazione. 

A quel punto l'ex aveva cominciato a perseguitarla. Ma la cosa ancora più grave  è che aveva creato un falso profilo a suo nome facendola passare per una donna di facili costumi.

La richiesta di auto al telefono rosa

A quel punto la donna ha chiesto aiuto al Telefono Rosa di Frosinone presiduta dalla dirigente Patrizia Palombo. Quest'ultima si è subito attivata per far si che la Polizia Postale informata del fatto oscurasse quel profilo. Essendo un tecnico informatico l’uomo sapeva molto bene come creare dei falsi profili, come rubare le sue foto e come, mettere la sua immagine accanto a uomini completamente nudi. Al momento il tecnico informatico è finito sul registro degli indagati non soltanto per stalking ma anche per sostituzione di persona.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crea un falso profilo su Facebook e pubblica foto "ritoccate" della sua ex compagna

FrosinoneToday è in caricamento